Neuropatia ulnare

Dopo la sindrome del tunnel carpale è la più frequente causa di intrappolamento di un nervo periferico,
di solito con sede al gomito, raramente al polso e solo per una compressione dall’esterno (per es. una cisti, un lipoma o un esito di frattura).
Si manifesta con torpore e formicolio (dolore) al mignolo ed anulare che tendono a curvarsi iperestendendo le articolazioni metacarpofalangee mentre nello spazio tra pollice e indice , nel dorso della mano, si osserva una progressiva atrofia dei muscoli ipotenari (V dito). Tutti fenomeni dovuti ad una progressiva paralisi della muscolatura intrinseca.

Esame richiesto
:elettromiografia,radiografia del gomito, del polso e visita dello specialista.

Necessita di intervento urgente, sempre se il nervo è intrappolato, ed effettuato solo da specialisti competenti. 

I risultati possono essere insoddisfacenti quando la diagnosi e l’intervento sono tardivi, o sempre se la neuropatia è di altra origine per sede e per natura (es.diabete,radicolonevrite,tumori…)
Necessita di riabilitazione postoperatoria. Guarigione progressiva dopo le 6/8 settimane.

Aspetto tipico della mano per paralisi dei muscoli intrinseci per grave sofferenza del nervo ulnare. Intervento chirurgico al gomito dove il nervo si vede sollevato da una fettuccia dopo la sua liberazione.

indietro